La cataforesi è un trattamento in resina epossidica applicato per elettrodeposizione in grado di conferire la migliore resistenza alla corrosione.

Il nostro trattamento in cataforesi è realizzato per immersione con un impianto ad alta automazione controllato da remoto, mediante PLC, da personale altamente qualificato. L’impianto è dotato di 11 stadi, tra cui anche fasi di sgrassaggio ad immersione, determinanti per un’elevata detergenza e pulizia finale dei manufatti prima della verniciatura.


Tra i punti di forza del nostro processo di cataforesi spicca la fase di conversione superficiale ai sali di zinco (omologato Caterpillar), mediante il deposito di uno strato microcristallino, che conferisce ai particolari elevate resistenze alla corrosione, fino a 700 ore secondo ISO 9227, e resistenze meccaniche con valori di flessibilità massima.


Essendo un trattamento catodico per elettrodeposizione, può essere svolto solo su articoli di natura metallica, tra cui alluminio, ghisa, ferro, acciaio e altre leghe. Tra gli altri fattori positivi, si noti che la cataforesi permette una migliore adesione delle successivi vernici di finitura, se richieste.

cataforesi vasca alcalina pretrattamento

Verniciatura in cataforesi: il processo applicativo

In cosa consiste il nostro processo di cataforesi

Il processo condotto nel nostro impianto consiste in più fasi iniziali di pulizia e pretrattamento, dove attraverso soluzioni alcaline, acqua di rete, fosfatazione ai sali di zinco, demi e passivazione, i manufatti vengono preparati al vero e proprio trattamento per cataforesi. Sono dei passaggi necessari, ricercati dai più alti standard qualitativi e richiesti dai capitolati industriali, per rendere impeccabile il processo in sé e far sì che successivamente la vernice si depositi senza alcun tipo di problema.


Terminati questi passaggi, avviene la verniciatura per cataforesi: in sintesi, si tratta di un processo per elettrodeposizione con cui i manufatti, precedentemente collegati al polo negativo di un generatore elettrico, vengono introdotti in un’ampia vasca dove sono immersi anche degli elettrodi collegati al polo positivo. Il campo elettrico che va sviluppandosi da origine a dei fenomeni elettrochimici che fanno sì che la vernice si depositi sul pezzo.

Prima di entrare in forno, un ulteriore stadio certifica la qualità del trattamento: i manufatti vengono lavati con l’ultrafiltrato, la parte liquida del bagno a cui viene rimossa la pigmentazione, estratta con un’apposita strumentazione, che ricade poi nella vasca per minimizzare le perdite di vernice.

 

In conclusione, come avviene anche per le altre tecniche di verniciatura industriale, il manufatto entra nel forno che, alla corretta temperatura, polimerizzerà la vernice rendendola permanente.

 

La cataforesi protegge dalla corrosione e dalla ruggine

Aumentare il valore degli articoli tramite la cataforesi

La cataforesi è un ciclo di verniciatura estremamente importante, soprattutto per tutti quegli articoli che vengono sottoposti a situazioni di stress nello svolgimento delle loro funzioni.

 

L’implementazione del trattamento in cataforesi all’interno del ciclo di verniciatura aumenta la resistenza dei beni all’acqua, alla salsedine, al vento, al sole, alla neve e all’azione del tempo, preservandoli e proteggendoli dall’ossidazione e dalla ruggine come nessun altro tipo di trattamento superficiale.

cataforesi vasca pompe idrauliche

È facile intuire come non si tratti solo di una “semplice” verniciatura estetica, ma di un vero fattore in grado di apportare un valore aggiunto al manufatto originale, allungandone il ciclo di vita e aumentandone la qualità anche dal punto di vista dell’utente finale.


Non a caso, si tratta di una tecnologia ancora oggi estremamente diffusa in alcuni dei mercati e settori più esigenti, come l’automotive, le macchine agricole, le macchine movimento terra e materiali, il nautico e l’arredamento, solo per citarne alcuni.


Dopo anni di costante espansione e perfezionamento, attualmente il nostro impianto di cataforesi è tra i più grandi d’Europa per capacità produttiva giornaliera e dimensione degli articoli trattabili, mantenendo l’estrema qualità del servizio offerto.


È anche per questo motivo che possiamo considerare la cataforesi come il cuore della nostra azienda, un punto di forza in grado di differenziare tanto i clienti che se ne avvalorano quanto la nostra stessa realtà, che nel corso degli anni ne ha fatto un imprescindibile punto di forza.

PUNTI DI FORZA

 

Offre la migliore protezione dalla corrosione
Il nostro impianto conta 11 fasi di processo ed è tra i più grandi d’Europa
Ideale anche per i settori più esigenti
Ideale per articoli di piccole e grandi dimensioni
È un trattamento in resina epossidica
PUNTI DI FORZA

 

Offre la migliore protezione dalla corrosione
Il nostro impianto conta 11 fasi di processo ed è tra i più grandi d’Europa
Ideale anche per i settori più esigenti
Ideale per articoli di piccole e grandi dimensioni
È un trattamento in resina epossidica

La cataforesi è un trattamento in resina epossidica applicato per elettrodeposizione in grado di conferire la migliore resistenza alla corrosione.

Il nostro trattamento in cataforesi è realizzato per immersione con un impianto ad alta automazione controllato da remoto, mediante PLC, da personale altamente qualificato. L’impianto è dotato di 11 stadi, tra cui anche fasi di sgrassaggio ad immersione, determinanti per un’elevata detergenza e pulizia finale dei manufatti prima della verniciatura.


Tra i punti di forza del nostro processo di cataforesi spicca la fase di conversione superficiale ai sali di zinco (omologato Caterpillar), mediante il deposito di uno strato microcristallino, che conferisce ai particolari elevate resistenze alla corrosione, fino a 700 ore secondo ISO 9227, e resistenze meccaniche con valori di flessibilità massima.


Essendo un trattamento catodico per elettrodeposizione, può essere svolto solo su articoli di natura metallica, tra cui alluminio, ghisa, ferro, acciaio e altre leghe. Tra gli altri fattori positivi, si noti che la cataforesi permette una migliore adesione delle successivi vernici di finitura, se richieste.

cataforesi vasca alcalina pretrattamento

Verniciatura in cataforesi: il processo applicativo

In cosa consiste il nostro processo di cataforesi

Il processo condotto nel nostro impianto consiste in più fasi iniziali di pulizia e pretrattamento, dove attraverso soluzioni alcaline, acqua di rete, fosfatazione ai sali di zinco, demi e passivazione, i manufatti vengono preparati al vero e proprio trattamento per cataforesi. Sono dei passaggi necessari, ricercati dai più alti standard qualitativi e richiesti dai capitolati industriali, per rendere impeccabile il processo in sé e far sì che successivamente la vernice si depositi senza alcun tipo di problema.


Terminati questi passaggi, avviene la verniciatura per cataforesi: in sintesi, si tratta di un processo per elettrodeposizione con cui i manufatti, precedentemente collegati al polo negativo di un generatore elettrico, vengono introdotti in un’ampia vasca dove sono immersi anche degli elettrodi collegati al polo positivo. Il campo elettrico che va sviluppandosi da origine a dei fenomeni elettrochimici che fanno sì che la vernice si depositi sul pezzo.

Prima di entrare in forno, un ulteriore stadio certifica la qualità del trattamento: i manufatti vengono lavati con l’ultrafiltrato, la parte liquida del bagno a cui viene rimossa la pigmentazione, estratta con un’apposita strumentazione, che ricade poi nella vasca per minimizzare le perdite di vernice.

 

In conclusione, come avviene anche per le altre tecniche di verniciatura industriale, il manufatto entra nel forno che, alla corretta temperatura, polimerizzerà la vernice rendendola permanente.

 

La cataforesi protegge dalla corrosione e dalla ruggine

Aumentare il valore degli articoli tramite la cataforesi

La cataforesi è un ciclo di verniciatura estremamente importante, soprattutto per tutti quegli articoli che vengono sottoposti a situazioni di stress nello svolgimento delle loro funzioni.

 

L’implementazione del trattamento in cataforesi all’interno del ciclo di verniciatura aumenta la resistenza dei beni all’acqua, alla salsedine, al vento, al sole, alla neve e all’azione del tempo, preservandoli e proteggendoli dall’ossidazione e dalla ruggine come nessun altro tipo di trattamento superficiale.

cataforesi vasca pompe idrauliche

È facile intuire come non si tratti solo di una “semplice” verniciatura estetica, ma di un vero fattore in grado di apportare un valore aggiunto al manufatto originale, allungandone il ciclo di vita e aumentandone la qualità anche dal punto di vista dell’utente finale.


Non a caso, si tratta di una tecnologia ancora oggi estremamente diffusa in alcuni dei mercati e settori più esigenti, come l’automotive, le macchine agricole, le macchine movimento terra e materiali, il nautico e l’arredamento, solo per citarne alcuni.


Dopo anni di costante espansione e perfezionamento, attualmente il nostro impianto di cataforesi è tra i più grandi d’Europa per capacità produttiva giornaliera e dimensione degli articoli trattabili, mantenendo l’estrema qualità del servizio offerto.


È anche per questo motivo che possiamo considerare la cataforesi come il cuore della nostra azienda, un punto di forza in grado di differenziare tanto i clienti che se ne avvalorano quanto la nostra stessa realtà, che nel corso degli anni ne ha fatto un imprescindibile punto di forza.